mercoledì 4 marzo 2015

Il Sentiero Femminile


Al seminario di formazione per "attivatrici della tenda rossa" tenuto lo scorso Giugno da DeAnna L'Am (http://www.deannalam.com) mi ci sono trovata quasi per caso. Dopo aver letto i suoi libri volevo passare più tempo possibile ad imparare da lei: ho seguito tutto il percorso che proponeva senza nemmeno immaginare che sarei tornata a casa con una competenza che è anche una responsabilità.


DeAnna mi ha consegnato con un sorriso irresistibile l'opportunità, e anche l'orgoglio, di accompagnare per mano le donne verso la celebrazione del loro essere femminile profondo, della loro natura ciclica; l'avvio di un contatto, e magari anche di un dialogo, con il loro grembo come fonte di salute e consapevolezza.
Mi sono chiesta se fosse il caso di mettermi in gioco, di coinvolgere altre donne. Ci ho pensato a lungo, l'ho proposto alle amiche, l'ho sperimentato in diverse situazioni, è stato sempre molto bello, anzi, è stato straordinario.



Il prossimo appuntamento è Domenica 12 Aprile dalle ore 10 alle ore 16.
Non vedo l'ora!
Evento FB https://www.facebook.com/events/1418586248440466/

"Quanto sarebbe stato diverso per te se nel tuo primo giorno mestruale tua madre t’avesse donato un mazzo di fiori e t’avesse invitata a pranzo; se poi insieme aveste incontrato tuo padre dal gioielliere, dove t’avrebbero forato i lobi e tuo padre t’avrebbe donato il primo paio di orecchini; e se insieme con un paio di amiche, tue e di tua madre, avessi acquistato il primo rossetto; e infine, se tu fossi entrata, per la prima volta, nella Casa delle donne per imparare la saggezza delle donne? Quanto sarebbe stata diversa la tua vita?"

Judith Duerk: Circle of Stones

Il Menarca, la prima mestruazione, significa, per le ragazze, entrare nella ciclicità dell’essere donna, nella sua creatività, nel suo potere più antico ed autentico.

La società in cui viviamo ignora il ciclo mestruale, anzi, lo considera un disturbo, un problema da gestire e, al di là del mero aspetto fisiologico, non offre quindi alcun supporto alle ragazze e alle donne affinché possano vivere la loro natura ciclica con consapevolezza e serenità.

La proposta è quella di affidarsi ad un cerchio di donne, ad un cammino sperimentato ed emozionante, per creare uno spazio sacro in cui accogliere la tua natura ciclica, onorare la ragazzina che ancora vive in noi, celebrare il passaggio alla donna che siamo.
Celebrare il menarca oggi è un lavoro sottile e delicato che crea un senso di intimità con se stesse e allo stesso tempo ridefinisce la frequenza del cammino mestruale e della vita. E' rimettere a posto i pezzi partendo dal primo. E’ costruire la base fisica e tangibile della  fertilità/creatività nel senso più ampio del termine. E’ l’inizio di un nuovo rapporto con il sangue mensile, con la Luna e con il ciclo che resta, anche quando il sangue non esce più.
Questa giornata offre ad ogni donna l’opportunità per arrivare ad una comprensione più profonda di questo passaggio, un'occasione per guarire e ritrovare il nostro potere di donne e di madri... madri biologiche, madri di vita e di saggezza.

Nessun commento:

Posta un commento